Il filo tra passato e presente, verso il futuro della Giustizia

Una toccante lettera per dare il benvenuto alla Carovana X la Giustizia, la Fondazione Sciascia ricorda Marco Pannella e il Sindaco di Palma di Montechiaro si iscrive al Partito Radicale.
Si sono concluse in mattinata le visite al carcere di Caltanissetta per una delegazione della Carovana per la Giustizia composta da esponenti del Partito Radicale e da penalisti della Camera Penale locale. All’interno dell’Istituto di pena sono state raccolte 123 sottoscrizioni dei detenuti sulla proposta di legge per la separazione delle carriere tra pm e giudici. Alcuni di loro – quelli del secondo reparto – hanno voluto condividere una lettera pubblica indirizzata al Partito Radicale.

La lettera firmata da Settimo Spinelli, bibliotecario carcere di Caltanissetta, è scaricabile qui.

All’uscita dal carcere di Caltanissetta, l’Avvocato Valter Tesauro, Presidente della Camera Penale di Caltanissetta, alla domanda di Emiliano Silvestri per Radio Radicale sulla condizione del carcere risponde:

“dal punto di vista della custodia c’è efficienza da parte del personale. È una struttura antica, che cercano di migliorare ma non ha le caratteristiche che possono garantire la vivibilità della struttura”

Rita Bernardini con altri membri della Carovana era invece al carcere di Agrigento dove si è iscritto l’avvocato Gianfranco Pilato della Camera Penale di Agrigento e sono state raccolte 133 firme che si uniscono alle 75 di ieri.
“Questa è una battaglia di civiltà giuridica che l’Italia deve condurre in maniera ferma e senza alcun tentennamento. Oggi abbiamo assistito alla raccolta firme dei detenuti che sono veramente informati, seguono Radio Radicale e ci chiedevano, veramente con fiducia, dell’esito di questa iniziativa e delle molte che il Partito Radicale sta portando avanti”.

La Carovana ha poi raggiunto il Sindaco e la Giunta di Palma di Montechiaro per un incontro e il primo cittadino Stefano Castellino si è iscritto al Partito Radicale.
Motivando la sua scelta, Castellino, ha anche dichiarato di essere un cattolico praticante e di guardare alcune delle battaglie del Partito con distanza -come per esempio l’aborto- ma, ritiene doveroso unirsi per combattere affianco per i numerosi obbiettivi, che invece, condivide.

Il sindaco ha proposto, per il 21 settembre, di organizzare una proiezione pubblica del docufilm Spes contra Spem, di Ambrogio Crespi, che vede tra i protagonisti proprio dei cittadini di Palma.

Prima di raggiungere il tavolo di Favara alle 19, una delegazione ha raggiunto Racalmuto e la fondazione Leonarso Sciascia. Al termine di un dibattito disponibile da domani su Radio Radicale, si sono recati alla tomba di Maria e Leonardo Sciascia.

Il tour della CarovanaXlaGiustizia continua, gli appuntamenti per il 5 agosto sono:
alle 10 raccolta firme al carcere di Enna 1° gruppo, il secondo gruppo sarà, dalle 11, impegnato nella raccolta firme al carcere di Piazza Armerina e dalle 19 tavolo raccolta firme a Nissoria (En) organizzato da Paolo Garofalo già Sindaco di Enna

Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *