Se la RAI censura il Partito Radicale la #CAROVANAXLAGIUSTIZIA va alla RAI

Lunedì 14 agosto la #carovanaxlagiustizia del Partito Radicale ha raggiunto la sede RAI di Viale Mazzini perché non sia ignorata l’infame censura che ha negato il diritto ai cittadini di conoscere
e al Partito Radicale che sia conosciuta la sua lotta per lo Stato di Diritto e il diritto alla conoscenza e la campagna dell’Unione Camere Penali per la separazione delle carriere tra i magistrati.

Maurizio Turco, Sergio D’Elia, Rita Bernardini, Antonella Casu a capo della delegazione che sta girando l’Italia con la ”carovana x la giustizia” hanno chiesto di
poter essere ricevuti per contestare il fatto che la tv pubblica non abbia in alcun modo dato testimonianza dell’iniziativa che ha fatto già tappa in Calabria e Sicilia e
che si sposterà in Sardegna. Ma sottolinea D’Elia “è un palazzo fantasma”.
“Hanno detto che non c’è nessuno”, osserva Turco che mostra il comunicato stampa della conferenza che si svolgerà il 15 agosto davanti al carcere di Regina Coeli in caso “vogliate preventivamente bucarlo” dice al funzionario di
polizia che giunge all’arrivo della pattuglia radicale a rappresentanza del movimento.

Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *