Dichiarazione di Maurizio Turco, Presidenza del Partito Radicale

Dopo le dichiarazioni del vice Presidente Tajani, “va fatta la riforma della giustizia”; e della Presidente del gruppo al Senato Anna Maria Bernini, “la riforma della giustizia è ineludibile” è necessario specificare come farla.

Per ragioni note dagli anni ’80, aggravate con il giustizialismo degli anni ’90, e l’affermarsi della giustizia sommaria, la risposta non può essere parlamentare; ieri come oggi né il Governo né il Parlamento sono in grado di intervenire.

Quindi rimaniamo dell’idea che la via referendaria sia l’unica praticabile, da subito e con chiunque sia interessato a ripristinare il bilanciamento dei poteri, per tornare alla Costituzione e iniziare la transizione verso lo Stato di Diritto. Per dare una risposta concreta a quello che Pannella definì il più grande problema sociale del nostro Paese.