Image

 

# 17 sabato, 9 marzo 2019- a cura di Ilaria Saltarelli e Martina Paterna

 

 

Firma la petizione “Giuseppe Conte: salva Radio Radicale per garantire il diritto dei cittadini a conoscere per deliberare”.

Contribuisci per organizzare la Marcia di Pasqua 2019 per la vita di Radio Radicale.

 

 


Algeria. Più di un milione di persone hanno manifestato venerdi 8 marzo per la terza settimana di seguito nella capitale algerina contro la quinta ricandidatura del presidente Abdelaziz Bouteflika, in carica dal 1999.

 

 



Il 5 marzo l’Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani Michelle Bachelet ha annunciato “con profondo rammarico” in un comunicato che l’Ufficio per i diritti umani delle Nazioni Unite in Burundi è stato chiuso giovedì 28 febbraio per insistenza del governo. Sin dal 2016, in reazione alla relazione dell’Indagine indipendente delle Nazioni Unite in Burundi il governo aveva sospeso ogni cooperazione con l’Ufficio, mentre a dicembre dello scorso anno il governo ha formulato la richiesta di chiusura, spiegando che il paese ha compiuto sufficienti progressi nell’attuazione di meccanismi nazionali per la protezione dei diritti umani e che per tale ragione l’esistenza dell’Ufficio non era più giustificata.

 


La Commissione europea ha deciso di deferire l’Italia alla Corte di Giustizia dell’Unione europea in due cause riguardanti la legislazione ambientale ed in particolare per inquinamento atmosferico e mancato trattamento adeguato delle acque reflue.

 

 

 


Quasi 11 milioni di Nord Coreani (il 43, 4% della popolazione) hanno bisogno di assistenza per far fronte all’insufficienza di cibo, al mancato accesso all’acqua potabile ed ai servizi di base come salute ed igiene. È quanto rileva il rapporto “Priorità e necessità della Corea del Nord” del 2019 che denuncia il crollo della produzione agricola del 9% nello scorso anno rispetto al 2017.

 


La Commissione NATO-Ucraina si è riunita mercoledì 6 marzo per discutere dell’attuale situazione in Crimea, cinque anni dopo l’annessione da parte della Russia. Gli Alleati hanno ribadito “l’incrollabile sostegno” della NATO alla sovranità e all’integrità territoriale dell’Ucraina e hanno espresso preoccupazione per le violazioni dei diritti umani in Crimea nei confronti della popolazione tatara di Crimea, così come di altri gruppi etnici, politici e religiosi.

 


Bruxelles, 1 marzo 2019: Manifestazione della diaspora cambogiana e del Partito Radicale davanti alla Commissione europea a Bruxelles a favore della sospensione dell’accordo commerciale preferenziale “EBA” tra UE e Cambogia.