PAPA – ABOLIZIONE ERGASTOLO : UNA LOTTA DEL PARTITO RADICALE.

Dichiarazione di Maurizio Turco e Irene Testa, segretario e tesoriere del Partito Radicale:

Abbiamo provato ad abolire l’ergastolo con un referendum nel 1981 perché la classe dirigente, pavida e giustizialista già da allora, non aveva il coraggio di farlo.

Il fatto che oggi sia il Papa ad alzare la sua voce, contro l’ergastolo e le disumane condizioni di vita carceraria, dimostrano che vi è un divorzio sempre più evidente e profondo tra la realtà oggettiva e la verità mediatica. La verità costruita attraverso la cancellazione dall’agenda politica di temi difficili e la esaltazione e costruzione di problemi inesistenti e quindi facilmente risolvibili.

Oggi il Partito Radicale, nel ribadire l’urgenza di un provvedimento di amnistia per superare la barbarie della lentezza delle procedure giudiziarie e del sovraffollamento carcerario, presenterà nell’ambito del Congresso degli iscritti italiani al Partito Radicale che si terrà a Napoli, presso la Fondazione Quartieri Spagnoli, dal 31 ottobre prossimi, la campagna per l’abolizione delle carceri minorili, coordinata da Don Ettore Cannavera, membro del Consiglio generale del Partito Radicale.