Antonello Nicosia arrestato oggi per mafia non è mai stato iscritto al Partito Radicale e come tutti i cittadini è innocente fino a sentenza definitiva.

Dichiarazione di Maurizio Turco, già deputato, segretario del Partito Radicale:

Roma, 4 novembre 2019 – Pur ricordando che al Partito Radicale si può iscrivere chiunque e nessuno può essere espulso per qualsiasi motivo, il Signor Antonello Nicosia, arrestato a Palermo per fatti di mafia, non è stato mai iscritto al Partito Radicale.

L’uso generico che si continua a fare dei termini “radicale” e “radicali” è, per quanto ci riguarda, l’ennesimo tentativo operato dal regime con il supporto da volenterosi radicali irreggimentati, per nascondere ai cittadini le lotte e l’esistenza stessa del Partito Radicale.

Come qualsiasi altro cittadino anche il Signor Antonello Nicosia è innocente fino a sentenza definitiva.