La Risoluzione su Hong Kong adottata dalla Commissione Esteri

La Risoluzione su Hong Kong adottata dalla Commissione Esteri

Dopo la conferenza stampa con in collegamento Joshua Wong,organizzata il 28 novembre dal Partito Radicale, Fratelli d’Italia e Global Committee for the Rule of Law “Marco Pannella” alla quale hanno partecipato attivamente parlamentari del Partito Democratico, Lega e Forza Italia, il 3 dicembre la Commissione Affari Esteri della Camera dei Deputati ha votato all’unanimità a favore dell’adozione di una risoluzione a prima firma Maurizio Lupi a difesa della democrazia di Hong Kong che impegna il governo a:

1) assumere iniziative per aderire all’impegno preso dal Parlamento europeo con risoluzione del 18 luglio 2019;

2) sostenere, nelle sedi internazionali opportune, l’avvio di una immediata indagine conoscitiva per verificare la violazione dei diritti umani commessi durante il periodo delle manifestazioni;

3) assumere iniziative presso l’ambasciata cinese per verificare le ragioni del diniego al visto per la visita programmata in Italia di Joshua Wong e favorirne il rilascio;

4) assumere iniziative volte a sostenere, insieme alla comunità europea, la richiesta di rilascio dei manifestanti arrestati durante le proteste.

Sul blog di Repubblica, Filippo Santelli ha commentato: “L’impressione è che il duro intervento della scorsa settimana dell’ambasciata cinese a Roma, che ha definito ‘irresponsabile’ l’invito di un gruppo di senatori al ‘volto’ della protesta Joshua Wong, abbia aiutato a catalizzare il consenso verso la risoluzione.”

Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *