Si approvi subito la proposta del Partito Radicale per istituire giornata vittime errori giudiziari. Il 17 Giugno inizio iter in Commissione giustizia Senato.

Dichiarazione di Maurizio Turco e Irene Testa, Segretario e Tesoriere del Partito Radicale
Dopo 37 anni, qualcosa si muove da quel venerdì 17 giugno 1983 in cui i carabinieri di Roma misero le manette ai polsi di un uomo innocente: Enzo Tortora. Sappiamo che da allora poco è cambiato sul fronte della giustizia. Ancora oggi troppi innocenti finiscono in carcere, troppi ancora in custodia cautelare. Dai dati rilevati dal sito errorigiudiziari.com, emerge che dal 1992 al 31 dicembre 2018 si sono registrati oltre 27.500 casi di ingiusta detenzione: in media, 1057 innocenti in custodia cautelare ogni anno. Con una spesa che supera i 750 milioni di euro in indennizzi, per una media di circa 29 milioni di euro l’anno.
Oggi finalmente la proposta di legge promossa dal Partito Radicale, quella di dedicare una Giornata nazionale alle vittime di ingiusta detenzione ed errori giudiziari in Italia, è stata, grazie al Presidente della Commissione giustizia del Senato Andrea Ostellari messa in calendario nei lavori della Commissione, con il voto di quasi tutti i gruppi ad eccezione del movimento 5 stelle. Mercoledì 17 giugno sarà posto in votazione l’incardinamento per l’Istituzione della Giornata Nazionale delle vittime di errori giudiziari. Non pensiamo certamente di risolvere l’annoso problema del mal funzionamento della giustizia con l’istituzione di una giornata, ma lo riteniamo un atto simbolico importante, per ridare dignità e riconoscimento ai protagonisti di storie strazianti, di innocenti accusati dei reati più diversi e tremendi sulla base di prove inesistenti o senza fondamento, per fare in modo che il 17 giugno si possa ricordare in ogni dove che occorre riflettere e riformare la giustizia per porre fine a questi orrori.
Per questo motivo il Partito Radicale ha organizzato su Radio Radicale la Giornata delle vittime degli errori giudiziari il 17 giugno, nel giorno dell’anniversario dell’arresto di Enzo Tortora, dalle ore 11 alle ore 14.

Partecipano:
Maurizio TURCO, Segretario del Partito Radicale;
Irene TESTA, Tesoriera del Partito Radicale;
Alessio FALCONIO, Direttore di Radio Radicale;
Sen. Andrea OSTELLARI, Presidente della Commissione Giustizia, Lega;
Sen. Franco DAL MAS, Relatore del disegno di legge per istituire la Giornata delle vittime degli errori giudiziari alla Commissione Giustizia, Forza Italia;
Paolo LIGUORI, giornalista Mediaset, già Direttore TGCOM 24;
Sen. Luca CIRIANI, Membro della Commissione Giustizia, Fratelli d’Italia;
On. Maria Stella GELMINI, Presidente del gruppo di Forza Italia;
Vittorio FELTRI, Direttore Libero quotidiano;
Avv. Giuseppe ROSSODIVITA, Membro del Consiglio Generale del Partito Radicale; Paolo DEL DEBBIO, giornalista, conduce Dritto e Rovescio;
On. Riccardo MOLINARI, Presidente del gruppo Lega;
Rita BERNARDINI, Membro del Consiglio Generale del Partito Radicale;
Sen. Franco MIRABELLI, Membro della Commissione Giustizia, PD;
Gian Marco CHIOCCI, Direttore Adnkronos; Avv. Deborah CIANFANELLI, Membro del Consiglio Generale del Partito Radicale; Mario SECHI, giornalista, Direttore Agenzia AGI, titolare di List; On. Maria Elena BOSCHI, Presidente del gruppo Italia Viva; Francesca SCOPELLITI, Presidente Fondazione Enzo Tortora; Carlo FUSI, Direttore de Il Dubbio; Valentino MAIMONE, fondatore di errorigiudiziari.com; Piero SANSONETTI, Direttore de Il Riformista.

Testimonianze delle vittime di errori giudiziari ed ingiusta detenzione
Daniela CANDELORO, Giuseppe GULLOTTA, Bruno LAGO, Antonio LATTANZI, Anna Maria MANNA, Diego OLIVIERI, Antonio PERUGINI, Cristiano SCARDELLA, fratello di Aldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *