Taglio dei colloqui: in tempo di Covid tutto è concesso

Nel Carcere di Rebibbia si sperimenta la prenotazione per i colloqui con i familiari dei detenuti: non ci sarà più un centralino telefonico per prenotare il colloquio ma si dovrà inviare un’e-mail nel giorno stabilito in base al reparto dove alloggia il detenuto.

Ma le persone anziane che non hanno dimestichezza con le tecnologie come faranno per vedere i loro cari? Inoltre, se non invia la richiesta nel giorno stabilito, non verrà presa in considerazione. Non faranno, dunque, il colloquio. Questo resta il problema fondamentale. Precedentemente, in base all’ordinamento penitenziario si potevano effettuare 4 ore di colloquio mensile, più due ore straordinarie. Ora con questa disposizione, contando che a Rebibbia sono circa 1200 persone detenute, 5 giorni a settimana di colloquio per un massimo di 90 prenotazioni, il risultato è di 450 colloqui. Pertanto, ogni persona detenuta potrà effettuare il successivo colloquio dopo ben tre settimane.

Leave a reply

PARTITO RADICALE
NONVIOLENTO TRANSNAZIONALE TRANSPARTITO

ROMA (Italia)
Via di Torre Argentina 76 – 00186
Tel. +39.06.689791   –   Fax: +39.06.68979221
BRUSSELS (Belgio)
Rue du Pépin 54, B-1000