I leader ciprioti, con una formula allargata, accettano di incontrarsi sotto egida ONU

I leader delle comunità greco-cipriote e turco-cipriota hanno accettato di sostenere la possibilità di un incontro a cinque sotto l’egida delle Nazioni Unite per risolvere la divisione decennale dell’isola.

Il Presidente cipriota Nicos Anastasiades, leader greco-cipriota, ha incontrato il neoeletto leader turco-cipriota Ersin Tatar in un complesso delle Nazioni Unite nella capitale Nicosia. Entrambi “hanno espresso la loro determinazione a rispondere positivamente all’impegno del Segretario Generale delle Nazioni Unite di esplorare la possibilità di convocare un incontro informale delle Nazioni Unite, in un clima favorevole, in una fase appropriata”, con un formato “cinque più” che includerebbe i Rappresentanti delle due comunità di Cipro, insieme a Grecia, Turchia e Gran Bretagna come potenze garanti dell’isola, e anche le Nazioni Unite. La divisione di Cipro è una fonte chiave di attrito tra gli alleati della NATO, la Grecia e la Turchia, a loro volta coinvolte in un’altra fila per i diritti marittimi nel Mediterraneo orientale.

Per approfondire clicca qui

Leave a reply

PARTITO RADICALE
NONVIOLENTO TRANSNAZIONALE TRANSPARTITO

ROMA (Italia)
Via di Torre Argentina 76 – 00186
Tel. +39.06.689791   –   Fax: +39.06.68979221
BRUSSELS (Belgio)
Rue du Pépin 54, B-1000