Gli Stati Uniti denunciano i termini dell’inchiesta condotta dall’OMS sulle origini COVID

Gli Stati Uniti, che hanno accusato la Cina di aver nascosto l’estensione del suo focolaio di coronavirus, hanno chiesto un’indagine internazionale “trasparente e inclusiva” condotta dall’OMS sull’origine della pandemia, criticandone i termini attuali. 

L’amministrazione Trump ha accusato l’Organizzazione Mondiale della Sanità di essere “Cina-centrica” e di essere il suo burattino, cosa che il Direttore Generale dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus ha negato.

Tedros ha rivelato la composizione della squadra: i membri del team provenivano da Russia, Australia, Sudan, Danimarca, Paesi Bassi, Germania, Giappone, Vietnam, Regno Unito e Stati Uniti. Garrett Grigsby, del Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti, ha detto all’Assemblea dell’OMS che gli Stati membri sono stati informati dei termini di riferimento dell’indagine solo pochi giorni fa. I termini non sono stati “negoziati in modo trasparente con tutti gli Stati membri dell’OMS” e “l’indagine stessa sembra essere incoerente” con il suo mandato, senza essere elaborata. La Gran Bretagna ha chiesto di dare priorità all’indagine, aggiungendo: “Ci aspettiamo che l’indagine e i suoi risultati siano fondati su solide basi scientifiche”. Sun Yang, della Commissione Nazionale cinese per la salute, non ha menzionato l’indagine nel suo discorso, ma ha detto che la Cina sostiene “il ruolo di leadership continuativo dell’OMS”. Il ministro della Sanità tedesco Jens Spahn, parlando a nome dell’Unione Europea, ha chiesto “piena trasparenza e cooperazione” durante tutte le fasi dell’indagine. Trump ha annunciato una sospensione temporanea dei finanziamenti statunitensi all’OMS in aprile, suscitando la condanna di molti leader mondiali. Le Nazioni Unite hanno detto a luglio di aver ricevuto una notifica formale della decisione degli Stati Uniti di lasciare l’organismo il prossimo luglio.

Per approfondire clicca qui

Leave a reply

PARTITO RADICALE
NONVIOLENTO TRANSNAZIONALE TRANSPARTITO

ROMA (Italia)
Via di Torre Argentina 76 – 00186
Tel. +39.06.689791   –   Fax: +39.06.68979221