Unione europea e Unione africana insieme per offrire mezzi ad una nuova generazione di ricercatori africani

L’8 dicembre, l’Unione europea ha annunciato l’avvio del programma pilota “Iniziativa di ricerca africana per l’eccellenza scientifica” (African Research Initiative for Scientific Excellence, ARISE), con un contributo di 25 milioni di €. ARISE permetterà a scienziati africani che iniziano la loro carriera di svolgere in tutta l’Africa attività d’avanguardia nel campo della ricerca. Il programma sarà attuato dall’Accademia delle scienze africana sotto la direzione strategica dell’Unione europea e dell’Unione africana.

Il programma si iscrive nella cooperazione di lunga data dell’UE con l’Unione africana nell’ambito del dialogo politico ad alto livello su scienza, tecnologia e innovazione. Dal 2010 tale dialogo è la piattaforma attraverso la quale si svolgono scambi regolari sulla politica di ricerca e innovazione, con l’obiettivo di formulare e attuare congiuntamente priorità a lungo termine miranti a rafforzare la cooperazione Africa-Europa. Il programma pilota ARISE è finanziato dal programma d’azione annuale 2019 del programma panafricano. L’Alleanza per accelerare l’eccellenza scientifica in Africa (Alliance for Accelerating Excellence in Science in Africa, AESA) è una piattaforma dell’AAS (Accademia delle scienze africana) e dell’Agenzia per lo sviluppo dell’Unione africana-NEPAD. L’AESA si propone di spostare in Africa il centro di gravità della scienza africana tramite la definizione di priorità, la mobilitazione di finanziamenti per la ricerca e lo sviluppo (R&S) e la gestione di programmi nel settore della scienza, della tecnologia e dell’innovazione (STI) a livello continentale.

Per approfondire clicca qui

Leave a reply

PARTITO RADICALE
NONVIOLENTO TRANSNAZIONALE TRANSPARTITO

ROMA (Italia)
Via di Torre Argentina 76 – 00186
Tel. +39.06.689791   –   Fax: +39.06.68979221
BRUSSELS (Belgio)
Rue du Pépin 54, B-1000