Accordo sullo strumento UE a sostegno della gestione delle frontiere e della politica comune in materia di visti

Il Parlamento ed il Consiglio hanno raggiunto un accordo politico sul fondo di gestione delle frontiere per il periodo 2021-2027, del valore di 6,241 miliardi di euro. Il fondo sosterrà una forte ed efficace gestione integrata europea delle frontiere esterne, nonché una politica comune in materia di visti per garantire un approccio armonizzato per il rilascio dei visti e per facilitare i viaggi legittimi.

Gli eurodeputati hanno insistito affinché il 10% del fondo sia destinato alla politica dei visti nei programmi nazionali ed un maggior sostegno ai visti umanitari e lo sviluppo di sistemi integrati di protezione dell’infanzia alle frontiere esterne. Il fondo sosterrà anche la Guardia di frontiera e la Guardia costiera europea, l’implementazione dell’approccio “hotspot” e l’interoperabilità dei vari sistemi informatici. Questi includono il sistema di entrata e uscita, il sistema di informazione sui visti, il sistema europeo di informazione e autorizzazione di viaggio, l’Eurodac e il sistema d’informazione Schengen.  

Per approfondire clicca qui

Leave a reply

PARTITO RADICALE
NONVIOLENTO TRANSNAZIONALE TRANSPARTITO

ROMA (Italia)
Via di Torre Argentina 76 – 00186
Tel. +39.06.689791   –   Fax: +39.06.68979221
BRUSSELS (Belgio)
Rue du Pépin 54, B-1000