Gli ispettori dell’OMS arrivano a Wuhan per sondare le origini di COVID-19

Un team di 10 esperti dell’OMS provenienti da Stati Uniti, Australia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Russia, Paesi Bassi, Qatar e Vietnam, approvato dal Governo del Presidente Xi Jinping, è arrivato il 14 gennaio a Wuhan dove è stata rilevata per la prima volta la pandemia di Coronavirus per condurre un’indagine sulle sue origini. 

Gli scienziati sospettano che il virus che dalla fine del 2019 ha ucciso 1,9 milioni di persone sia arrivato agli esseri umani da pipistrelli o altri animali, molto probabilmente nel sud-ovest della Cina. Il Partito Comunista al potere afferma che il virus è arrivato dall’estero, forse su frutti di mare importati, ma gli scienziati negano. Un portavoce del governo ha detto che questa settimana “scambieranno opinioni” con gli scienziati cinesi, ma non ha dato alcuna indicazione sul fatto che gli sarà permesso di raccogliere prove. La Cina ha respinto le richieste di un’indagine internazionale dopo che l’amministrazione Trump ha dato la colpa a Pechino per la diffusione del virus, che ha fatto precipitare l’economia globale nella sua più profonda recessione dagli anni ’30.

Per approfondire clicca qui

Leave a reply

PARTITO RADICALE
NONVIOLENTO TRANSNAZIONALE TRANSPARTITO

ROMA (Italia)
Via di Torre Argentina 76 – 00186
Tel. +39.06.689791   –   Fax: +39.06.68979221
BRUSSELS (Belgio)
Rue du Pépin 54, B-1000