La Banca Mondiale prevede di investire oltre 5 miliardi di dollari in Africa

La Banca Mondiale prevede di investire oltre 5 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni per aiutare a ripristinare i paesaggi degradati, migliorare la produttività agricola e promuovere i mezzi di sussistenza in 11 paesi africani su una fascia di territorio che si estende dal Senegal a Gibuti.

Il Presidente del Gruppo della Banca Mondiale David Malpass ha annunciato l’investimento al One Planet Summit, un incontro ad alto livello organizzato in collaborazione con la Francia e le Nazioni Unite e incentrato sulla lotta al cambiamento climatico e alla perdita di biodiversità. Gli oltre 5 miliardi di dollari di finanziamento sosterranno l’agricoltura, la biodiversità, lo sviluppo delle comunità, la sicurezza alimentare, il ripristino del paesaggio, la creazione di posti di lavoro, le infrastrutture resistenti, la mobilità rurale e l’accesso alle energie rinnovabili in 11 paesi del Sahel, del lago Ciad e del Corno d’Africa. Molti di questi sforzi sono in linea con l’iniziativa della Grande Muraglia Verde. Questa si basa sugli investimenti paesaggistici della Banca Mondiale in questi paesi negli ultimi otto anni, che hanno raggiunto più di 19 milioni  di persone e hanno posto 1,6 milioni di ettari sotto la gestione sostenibile del territorio.

Per approfondire clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *