Giustizia – Turco (Partito Radicale): dal caso Palamara i referendum per la giustizia giusta

“C’è un problema di giustizia e non è un problema recente. Oggi abbiamo uno strumento in più, ossia il caso Palamara – raccontato nel libro di Sallusti – che laicizza il problema della giustizia e lo rende accessibile a tutti. Di fronte a questa realtà svelata, la necessità di una riforma è palese. Siccome il Parlamento non è stato in grado di fare questa riforma, noi crediamo che questo sia il momento di rilanciare i referendum sulla giustizia giusta. La magistratura ha un sistema attraverso il quale si autogoverna, un sistema che conosciamo benissimo: la partitocrazia. È un sistema che non risponde ai dati meritocratici, ma al sistema delle correnti. Sarà una primavera di mobilitazione in vista di una primavera di liberazione.”

2 Comments

  • Adriano Fontani 7 Febbraio 2021

    Perfettamente d’accordo, PARTITOCRAZIA pure nella Magistratura e nel supremo organo di autogoverno, il CSM ma con un’aggravante stavolta: solo la parte sinistra dell’arco politico trafficava con i vertici della Magistratura.

  • Adriano Fontani 7 Febbraio 2021

    Ora il terreno è caldissimo per far passare i referendum sulla GIUSTIZIA GIUSTI.

    Forza!!

Leave a reply

PARTITO RADICALE
NONVIOLENTO TRANSNAZIONALE TRANSPARTITO

ROMA (Italia)
Via di Torre Argentina 76 – 00186
Tel. +39.06.689791   –   Fax: +39.06.68979221
BRUSSELS (Belgio)
Rue du Pépin 54, B-1000