Karim Khan eletto Procuratore Capo della Corte Penale Internazionale

L’avvocato penalista ed esperto di diritti umani Karim Khan del Regno Unito è stato eletto come prossimo Procuratore della Corte Penale Internazionale (CPI). Entrerà in carica il 16 giugno, sostituendo il Procuratore Fatou Bensouda del Ghana. 

Il Tribunale dell’Aia, composto da 123 membri, che ha iniziato a lavorare quasi 20 anni fa, è responsabile delle sentenze sui crimini di guerra, genocidio e crimini contro l’umanità. Gli altri tre candidati, battuti dal signor Khan, erano Carlos Castresana Fernández, dalla Spagna, Procuratore della Corte dei conti del suo paese; Francesco Lo Voi, dall’Italia, Procuratore capo di Palermo; e Fergal Gaynor, dall’Irlanda, Vice co-procuratore internazionale presso il Tribunale dei Khmer Rossi e Senior Counsel presso la CPI.  Nei suoi 28 anni di carriera legale, anche come Queen’s Counsel nel Regno Unito, Khan ha lavorato come Procuratore, avvocato delle vittime e avvocato della difesa in tribunali penali nazionali e internazionali, tra cui la CPI, il Tribunale Penale internazionale per il Ruanda (ICTR), il Tribunale Penale internazionale per la ex-Jugoslavia (ICTY), le Camere straordinarie dei tribunali cambogiani (ECCC), il Tribunale speciale per il Libano e il Tribunale speciale per la Sierra Leone. 

Per approfondire clicca qui

Leave a reply

PARTITO RADICALE
NONVIOLENTO TRANSNAZIONALE TRANSPARTITO

ROMA (Italia)
Via di Torre Argentina 76 – 00186
Tel. +39.06.689791   –   Fax: +39.06.68979221