WFP, UNHCR appello per il finanziamento di oltre 3 milioni di rifugiati colpiti dai tagli alle razioni in Africa orientale

L’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati e il Programma Alimentare Mondiale hanno chiesto 266 milioni di dollari per porre fine ai tagli alle razioni di cibo per oltre 3 milioni di rifugiati in Africa orientale. La carenza di fondi ha costretto a tagli fino al 60 per cento. Le agenzie hanno avvertito di rischi crescenti, tra cui l’aumento della malnutrizione e dell’anemia, l’arresto della crescita dei bambini e una miriade di rischi di protezione.

“La pandemia è stata devastante per tutti, ma per i rifugiati ancora di più”, ha dichiarato Clementine Nkweta-Salami, Direttore dell’ufficio regionale dell’UNHCR per l’Est, il Corno d’Africa e i Grandi Laghi. “A meno che non vengano resi disponibili più fondi, migliaia di rifugiati, compresi i bambini, non avranno abbastanza da mangiare”.”Non abbiamo mai avuto una situazione di finanziamento così terribile per i rifugiati. Abbiamo un deficit di 266 milioni di dollari per i prossimi sei mesi per i bisogni minimi dei rifugiati. 

Negli 11 Paesi coperti dall’Ufficio dell’UNHCR per l’Oriente e il Corno d’Africa e i Grandi Laghi, il 72% dei 4,7 milioni di rifugiati deve affrontare tagli al cibo che si aggiungono alle carenze di fondi già per l’assistenza e il supporto non alimentare dell’UNHCR. Le carenze di fondi hanno costretto il WFP a tagliare l’assistenza mensile ai rifugiati fino al 60% in Ruanda, al 40% in Uganda e Kenya, al 30% in Sud Sudan, al 23% a Gibuti e al 16% in Etiopia. Quasi 140.000 rifugiati e richiedenti asilo vivono in Ruanda, soprattutto dalla Repubblica Democratica del Congo e dal Burundi. Il WFP sostiene 138.000 rifugiati nei campi e 12.500 bambini della comunità ospitante che frequentano le stesse scuole dei rifugiati e ricevono pasti scolastici. Il taglio del 60% è senza precedenti e non farà che peggiorare l’insicurezza alimentare. Il WFP ha bisogno di 11 milioni di dollari per fornire ai rifugiati in Ruanda razioni complete di cibo o contanti fino ad agosto. 

Per approfondire clicca qui

Leave a reply

PARTITO RADICALE
NONVIOLENTO TRANSNAZIONALE TRANSPARTITO

ROMA (Italia)
Via di Torre Argentina 76 – 00186
Tel. +39.06.689791   –   Fax: +39.06.68979221
BRUSSELS (Belgio)
Rue du Pépin 54, B-1000