Russia: l’UE proroga di sei mesi le sanzioni economiche in risposta alla destabilizzazione dell’Ucraina

Il Consiglio ha deciso di prorogare di altri sei mesi, fino al 31 gennaio 2022, le sanzioni riguardanti settori economici specifici della Federazione russa.

La decisione del Consiglio fa seguito all’ultima valutazione, effettuata in occasione del Consiglio europeo del 24 e 25 giugno 2021, dello stato di avanzamento dell’attuazione degli accordi di Minsk, inizialmente prevista entro il 31 dicembre 2015. In tale occasione i leader dell’UE hanno invitato la Russia ad assumere pienamente la propria responsabilità nel garantire l’attuazione integrale degli accordi di Minsk quale condizione essenziale per qualsiasi cambiamento sostanziale nella posizione dell’UE. Alla luce del fatto che questi accordi non sono attuati pienamente dalla Russia, i leader dell’UE hanno deciso all’unanimità di prorogare le sanzioni economiche in vigore nei confronti del paese.

Per approfondire clicca qui

Leave a reply

PARTITO RADICALE
NONVIOLENTO TRANSNAZIONALE TRANSPARTITO

ROMA (Italia)
Via di Torre Argentina 76 – 00186
Tel. +39.06.689791   –   Fax: +39.06.68979221