Giustizia: legittimo che Grattieri, De Raho e Davigo, forniscano pareri ma non possono ignorare contesto antidemocratico e anticostituzionale del Regime Italiano

Le legittime considerazioni del Dott. Gratteri e del Dott. De Raho, che fanno seguito a quelle del Dott. Davigo, riteniamo siano avulse dal contesto. È da mezzo secolo che documentiamo e denunciamo la natura antidemocratica e anticostituzionale del regime italiano. I milioni di processi pendenti, la discrezionalità dell’azione penale, l’interpretazione distorsiva delle leggi, leggi emergenziali lesive di diritti fondamentali trasformate in ordinarie, non possono essere date per scontate ed acquisite. I referendum promossi dal Partito radicale e da Matteo Salvini e la Lega, e la riforma “Cartabia” sono una inversione di tendenza verso la Riforma della giustizia, che è la più grande questione sociale del nostro paese. Ci mancherebbe altro che un funzionario pubblico non possa esprimere pareri o suggerire leggi. Ma le leggi le scrive il Parlamento e tutti i funzionari pubblici le rispettano, anche i magistrati che alla legge sono soggetti. 

Leave a reply

PARTITO RADICALE
NONVIOLENTO TRANSNAZIONALE TRANSPARTITO

ROMA (Italia)
Via di Torre Argentina 76 – 00186
Tel. +39.06.689791   –   Fax: +39.06.68979221