L’ultimatum dell’Ue alla Polonia: «Niente fondi a chi viola i diritti»

L’affondo della Presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen. E La replica del Primo ministro Mateusz Morawiecki: «Non ci lasceremo ricattare». (…)«Siamo preoccupati per l’indipendenza dei giudici da tempo, perché l’immunità dei giudici è stata spesso rimossa senza giustificazione, questo minaccia tutto il sistema giudiziario che costituisce un pilastro dello stato di diritto. La situazione è peggiorata e non permetteremo che i nostri principi siano messi in pericolo e quindi non resteremo fermi ma agiremo perché abbiamo il diritto e il dovere di difendere i trattati. La prima opzione è la procedura d’infrazione per impugnare legalmente la sentenza del Tribunale costituzionale polacco. Un’altra opzione è il meccanismo di condizionalità e altri strumenti finanziari, perché nei prossimi anni investiremo 2.100 mld di euro», tra Next Generation Eu e Mff».

Per approfondire clicca qui

Leave a reply

PARTITO RADICALE
NONVIOLENTO TRANSNAZIONALE TRANSPARTITO

ROMA (Italia)
Via di Torre Argentina 76 – 00186
Tel. +39.06.689791   –   Fax: +39.06.68979221