17 ottobre Giornata internazionale per l’eliminazione della povertà 2021

La pandemia di COVID-19 che ha attanagliato il mondo durante lo scorso anno ha provocato più di 3,7 milioni di morti e sta invertendo decenni di progressi nella lotta contro la povertà e la povertà estrema. Secondo il Rapporto della Banca Mondiale su “Proiezione degli impatti sulla povertà della COVID-19, “da 71 a 100 milioni di persone sono state spinte nella povertà a causa della crisi, con la maggior parte dei nuovi poveri estremi che si trovano nei paesi dell’Asia meridionale e subsahariani dove i tassi di povertà sono già alti”. Nel 2021, questo numero dovrebbe salire tra 143 e 163 milioni. Mentre ci imbarchiamo nella ripresa post-COVID e ci rimettiamo in carreggiata con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, molti parlano di “costruire di nuovo meglio”, ma il messaggio della consultazione mondiale con il Forum Permanente sulla Povertà Estrema, una rete globale di persone e organizzazioni che lavorano per superare la povertà, condotta dal Comitato Internazionale per il 17 ottobre ha reso chiaro che le persone che vivono in estrema povertà non vogliono un ritorno al passato né costruire di nuovo come prima. Non vogliono un ritorno agli svantaggi strutturali e alle disuguaglianze endemiche. Invece, le persone che vivono in povertà propongono di costruire in avanti.

Per approfondire clicca qui

Leave a reply

PARTITO RADICALE
NONVIOLENTO TRANSNAZIONALE TRANSPARTITO

ROMA (Italia)
Via di Torre Argentina 76 – 00186
Tel. +39.06.689791   –   Fax: +39.06.68979221