ONU: I bisogni di aiuto d’emergenza aumenteranno del 17% nel 2022 fino a 274 milioni

L’importo è equivalente a “il quarto paese più popoloso del mondo”, ha dichiarato Martin Griffiths, Capo degli affari umanitari delle Nazioni Unite, al lancio del 2022 Global Humanitarian Overview (GHO) a Ginevra. Il documento, pubblicato annualmente dalle Nazioni Unite e dai partner comprende 37 piani di risposta che coprono 63 paesi. Stima che 41 miliardi di dollari sono necessari per fornire soccorso e protezione ai 183 milioni di persone più bisognose. Secondo il rapporto, più dell’uno per cento della popolazione mondiale è sfollata e la povertà estrema è di nuovo in aumento. 45 milioni di persone vivono in 43 paesi, a rischio di carestia. Circa 120 organizzazioni della società civile – quasi 100 delle quali hanno sede in paesi duramente colpiti dalla fame – hanno pubblicato una lettera congiunta per sollecitare i leader mondiali a finanziare pienamente la risposta per prevenire la carestia a livello globale e per affrontare le principali minacce che guidano l’insicurezza alimentare. Nel 2021 “grazie ai generosi donatori” il sistema umanitario “ha raccolto la sfida” e ha consegnato cibo, medicine, assistenza sanitaria e altra assistenza essenziale a 107 milioni di persone quest’anno – il 70% dell’obiettivo. Griffiths ha ringraziato i donatori internazionali e gli Stati membri che, finora nel 2021, hanno fornito più di 17 miliardi di dollari per i progetti inclusi nel GHO, nonostante lo stress economico provocato dalla pandemia. Ma ha ribadito che non sono “molti soldi rispetto al bisogno”. I finanziamenti rimangono meno della metà di quanto richiesto dalle Nazioni Unite e dalle organizzazioni partner. “Gli aiuti sono importanti e possono fare la differenza”, ha dichiarato  Griffiths, ma ha sottolineato che “non sono una soluzione, come vediamo in Afghanistan. L’assistenza non è un rimedio, non è un modo per stabilizzare le società”.

Per approfondire clicca qui

Leave a reply

PARTITO RADICALE
NONVIOLENTO TRANSNAZIONALE TRANSPARTITO

ROMA (Italia)
Via di Torre Argentina 76 – 00186
Tel. +39.06.689791   –   Fax: +39.06.68979221