APPELLO URGENTE DEL PARTITO RADICALE ALLE ISTITUZIONI ITALIANE E INTERNAZIONALI SI ATTUINO IMMEDIATAMENTE TUTTE LE MISURE POSSIBILI PER AUTORIZZARE IL LEADER DELL’OPPOSIZIONE SAM RAINSY A TORNARE IN CAMBOGIA

APPELLO URGENTE DEL PARTITO RADICALE ALLE ISTITUZIONI ITALIANE E INTERNAZIONALI SI ATTUINO IMMEDIATAMENTE TUTTE LE MISURE POSSIBILI PER AUTORIZZARE AL LEADER DELL'OPPOSIZIONE SAM RAINSY DI TORNARE IN CAMBOGIA

Il 7 novembre, Sam Rainsy, Presidente ad interim in esilio del principale partito dell’opposizione democratica cambogiana (Cambodia National Rescue Party, CNRP) e Presidente d’onore del Partito Radicale, insieme a due altri deputati del suo partito, ha tentato di imbarcarsi da Parigi alla volta di Bangkok, capitale della Thailandia, per fare ritorno nel suo Paese, il 9 novembre, giorno in cui si celebra la festa nazionale del Cambogia. La data è simbolica non solo per l'indipendenza del paese ma anche per la commemorazione del Muro di Berlino, simbolo universale della rivincita delle democrazie e lo Stato di diritto sui totalitarismi. Purtroppo, nel paese martoriato dal regime dei Khmer Rossi prima e da quello del dittatore Hun Sen poi, la giornata verrà celebrata nella capitale Phnom Penh sotto assedio militare.

Infatti, il Primo Ministro Hun Sen, ex Khmer rosso al potere da 34 anni, ha preparato l’accoglienza del suo storico rivale schierando l’esercito al confine e minacciando le compagnie aeree di “gravi conseguenze” nel caso in cui collaborino al tentativo di “colpo di Stato” trasportando Sam Rainsy. In base alle sentenze di condanna politicamente motivate, che vanno dal tradimento alla diffamazione, Sam Rainsy rischia l’arresto immediato non appena varcato il confine tra Thailandia e Cambogia. E’ proprio varcando il confine che Rainsy vuole portare la democrazia e la riconciliazione in un Paese oppresso da anni, finito ormai sotto il controllo pressoché totale della Cina, con cui ha stabilito una dipendenza commerciale e militare a discapito dell’indipendenza politica.

Sono oltre 70, gli ex eletti e semplici sostenitori del CNRP ad esser incarcerati per aver espresso pubblicamente, on-line e off-line sostegno all’opposizione e in particolare al rientro di Sam Rainsy in Cambogia, mentre il presidente del CNRP, Kem Sokha, rimane agli arresti domiciliari senza poter comunicare con l’esterno. Se l’azione nonviolenta di Sam Rainsy indurrà il Primo Ministro Hun Sen ad aprire un tavolo negoziale come già avvenuto in passato, la Cambogia potrà tornare a quel processo di riconciliazione stabilito dagli Accordi di Pace di Parigi del 1991 che posero fine alla guerra civile e indicarono il percorso che culminò nell’adozione di una Costituzione democratica.

Il Partito Radicale è a fianco di Sam Rainsy e di tutta la leadership dell’opposizione democratica cambogiana nel tentativo di fare ritorno nel loro Paese affinché democrazia e diritto abbiano ancora una possibilità di affermarsi in tutta la regione del sud-est asiatico, a partire dalla Cambogia. Il principio di non-interferenza negli affari di paesi terzi, progetto contrario ai Trattati internazionali sui diritti umani a cui fa da capofila la Repubblica Popolare Cinese con il sostegno dei peggiori violatori dei diritti umani e dello stato di diritto, ci rende tutti complici delle violazioni e degli abusi quotidiani che avvengono anche in Cambogia.

Il Partito Radicale e tutti i firmatari chiedono alle istituzioni italiane e i suoi rappresentanti di intraprendere immediatamente ogni iniziativa per dare seguito alla Risoluzione in Commissione N° 7/00173 alla Camera dei Deputati adottata il 12/02/2019, e in particolare di dare sostegno alla richiesta del partito di opposizione CNRP di dare garanzie internazionali affinché il ritorno in Cambogia dei leader dell’opposizione in esilio avvenga in sicurezza, e di premere per la liberazione di Kem Sokha e di tutti i prigionieri politici, e per l'apertura di un vero dialogo monitorato a livello internazionale.RispondiInoltra

%%la tua firma%%

394 firme

Condividi

   

Il 7 novembre, Sam Rainsy, Presidente ad interim in esilio del principale partito dell’opposizione democratica cambogiana (Cambodia National Rescue Party, CNRP) e Presidente d’onore del Partito Radicale, insieme a due altri deputati del suo partito, ha tentato di imbarcarsi da Parigi alla volta di Bangkok, capitale della Thailandia, per fare ritorno nel suo Paese, il 9 novembre, giorno in cui si celebra la festa nazionale del Cambogia. La data è simbolica non solo per l’indipendenza del paese ma anche per la commemorazione del Muro di Berlino, simbolo universale della rivincita delle democrazie e lo Stato di diritto sui totalitarismi. Purtroppo, nel paese martoriato dal regime dei Khmer Rossi prima e da quello del dittatore Hun Sen poi, la giornata verrà celebrata nella capitale Phnom Penh sotto assedio militare.

Infatti, il Primo Ministro Hun Sen, ex Khmer rosso al potere da 34 anni, ha preparato l’accoglienza del suo storico rivale schierando l’esercito al confine e minacciando le compagnie aeree di “gravi conseguenze” nel caso in cui collaborino al tentativo di “colpo di Stato” trasportando Sam Rainsy. In base alle sentenze di condanna politicamente motivate, che vanno dal tradimento alla diffamazione, Sam Rainsy rischia l’arresto immediato non appena varcato il confine tra Thailandia e Cambogia. E’ proprio varcando il confine che Rainsy vuole portare la democrazia e la riconciliazione in un Paese oppresso da anni, finito ormai sotto il controllo pressoché totale della Cina, con cui ha stabilito una dipendenza commerciale e militare a discapito dell’indipendenza politica.

Sono oltre 70, gli ex eletti e semplici sostenitori del CNRP ad esser incarcerati per aver espresso pubblicamente, on-line e off-line sostegno all’opposizione e in particolare al rientro di Sam Rainsy in Cambogia, mentre il presidente del CNRP, Kem Sokha, rimane agli arresti domiciliari senza poter comunicare con l’esterno. Se l’azione nonviolenta di Sam Rainsy indurrà il Primo Ministro Hun Sen ad aprire un tavolo negoziale come già avvenuto in passato, la Cambogia potrà tornare a quel processo di riconciliazione stabilito dagli Accordi di Pace di Parigi del 1991 che posero fine alla guerra civile e indicarono il percorso che culminò nell’adozione di una Costituzione democratica.

Il Partito Radicale è a fianco di Sam Rainsy e di tutta la leadership dell’opposizione democratica cambogiana nel tentativo di fare ritorno nel loro Paese affinché democrazia e diritto abbiano ancora una possibilità di affermarsi in tutta la regione del sud-est asiatico, a partire dalla Cambogia. Il principio di non-interferenza negli affari di paesi terzi, progetto contrario ai Trattati internazionali sui diritti umani a cui fa da capofila la Repubblica Popolare Cinese con il sostegno dei peggiori violatori dei diritti umani e dello stato di diritto, ci rende tutti complici delle violazioni e degli abusi quotidiani che avvengono anche in Cambogia.

Il Partito Radicale e tutti i firmatari chiedono alle istituzioni italiane e i suoi rappresentanti di intraprendere immediatamente ogni iniziativa per dare seguito alla Risoluzione in Commissione N° 7/00173 alla Camera dei Deputati adottata il 12/02/2019, e in particolare di dare sostegno alla richiesta del partito di opposizione CNRP di dare garanzie internazionali affinché il ritorno in Cambogia dei leader dell’opposizione in esilio avvenga in sicurezza, e di premere per la liberazione di Kem Sokha e di tutti i prigionieri politici, e per l’apertura di un vero dialogo monitorato a livello internazionale.

Ultime firme
555 Giuseppe Pezzino Dic 08, 2019
554 Corrado Carletti Dic 06, 2019
553 ATRIPALDI Antonio Dic 01, 2019
552 Gino Taddei Nov 27, 2019
551 VITO BELLONE Nov 24, 2019
550 Noemi Di Censo Nov 24, 2019
549 Carlo Carletti Nov 21, 2019
548 Veronica Del Signore Nov 21, 2019
547 Elena Lucci Nov 19, 2019
546 Antonio Fasolino Nov 18, 2019
545 letizia volpi Nov 18, 2019
544 Giannantonio Panigoni Nov 18, 2019
543 Domenico Buratti Nov 18, 2019
542 Sara Cecoro Nov 17, 2019
541 FrancoLeviATtiscaliDOTit LeviMOLCA Nov 17, 2019
540 carlo rossi Nov 16, 2019
539 GIUSEPPE ALDINIO Nov 16, 2019
538 Cristian Gavagni Nov 16, 2019
537 Danilo Vedruccio Nov 16, 2019
536 GIANNI GIRARDI Nov 15, 2019
535 Marco Guyon Nov 15, 2019
534 Maria Antonietta Ciminelli Nov 15, 2019
533 Lorenzo Celio Nov 15, 2019
532 PAOLO PERANI Nov 15, 2019
531 Vincenza Ventimiglia Nov 15, 2019
530 Antonello Cittadino Nov 15, 2019
529 Giovanni Caponago del Monte Nov 15, 2019
528 sandra guarducci Nov 15, 2019
527 Daniela Da Riva Nov 15, 2019
526 Marta Gemma Nov 15, 2019
525 Angelo Massinelli Nov 15, 2019
524 Vincenzo Piccinato Nov 15, 2019
523 Antonio Matasso Nov 14, 2019
522 michele piccolo Nov 14, 2019
521 Giuseppe Napoli Nov 14, 2019
520 maria mangione Nov 14, 2019
519 Flavio Galassi Nov 14, 2019
518 Giuliano Terzi Nov 14, 2019
517 Angelica Russomando Nov 14, 2019
516 Eliano Cruciani Nov 14, 2019
515 Alfio Maugeri Nov 14, 2019
514 Chiara Fucilli Nov 14, 2019
513 giovanna tinunin Nov 14, 2019
512 Filippo Dei Nov 14, 2019
511 MARIO PIAZZA Nov 14, 2019
510 luca leone Nov 14, 2019
509 Antonio Vallini Nov 14, 2019
508 stefano gambassi Nov 14, 2019
507 Celia Carvalhal Fernandes Nov 14, 2019
506 Caterina Donadoni Nov 14, 2019
505 Melania Banfo Nov 14, 2019
504 Gennaro Romano Nov 14, 2019
503 Matteo Seppi Nov 14, 2019
502 Alessandro Spalletti Nov 14, 2019
501 Maria Luisa Tucciarone Nov 14, 2019
500 Annamonica Capezzera Nov 13, 2019
499 Ilari Valbonesi Nov 13, 2019
498 Claudia Cangemi Nov 13, 2019
497 raffaele notarianni Nov 13, 2019
496 Francesco Fontana Nov 13, 2019
495 RITA FORTUNATO Nov 13, 2019
494 Michele Poccecai Nov 13, 2019
493 Stefano Fragasso Nov 13, 2019
492 MARCO PEDRINI Nov 13, 2019
491 Gianfranco Notaris Nov 13, 2019
490 Fabio Oliva Nov 13, 2019
489 Erica Gambini Nov 13, 2019
488 Gianpiero Zanon Nov 13, 2019
487 Gianni Menghi Nov 13, 2019
486 Luca Guaschetti Nov 13, 2019
485 salvatore franca Nov 13, 2019
484 luisa merzari Nov 13, 2019
483 Maria Lucia Genovese Nov 13, 2019
482 Gian Piero Nardiello Nov 13, 2019
481 Maria Laura Cattinari Nov 13, 2019
480 renato zanoli Nov 13, 2019
479 Marco Zanoni Nov 13, 2019
478 Patrizia Molinari Nov 13, 2019
477 Marino Tolomio Nov 13, 2019
476 Roberto Della Pietra Nov 13, 2019
475 Ferruccio Martinelli Nov 13, 2019
474 Nathalie Bourguin Nov 13, 2019
473 Jole Chionna Nov 13, 2019
472 Francesco Barbaro Nov 13, 2019
471 Bruno Palma Nov 13, 2019
470 Andrea Reale Nov 13, 2019
469 pietro callivà Nov 13, 2019
468 vico ravasio Nov 13, 2019
467 Franco Gruppioni Nov 13, 2019
466 Giovanna Conte Nov 13, 2019
465 Dario de Luca Nov 13, 2019
464 NICOLA FRANCESCO DI NATALE Nov 13, 2019
463 Francesco Spissu Nov 13, 2019
462 Luca Fornari Nov 13, 2019
461 MARIA BRUCALE Nov 13, 2019
460 angelina gerbasio Nov 13, 2019
459 Alessandra Maturi Nov 13, 2019
458 gianna cernuschi Nov 13, 2019
457 Roberto De Sario Nov 13, 2019
456 Francesco De Maio Nov 13, 2019
455 Gabriele Di Palma Nov 13, 2019
454 Angelo Chiavarini Nov 13, 2019
453 Aldo Kallajxhija Nov 13, 2019
452 Gianfranco Cercone Nov 13, 2019
451 Susanna Regazzetti Nov 13, 2019
450 Bianchi Lorenzo Nov 13, 2019
449 Federico Barutta Nov 13, 2019
448 Pietro Taylor Nov 13, 2019
447 Giovanna Pandozi Nov 13, 2019
446 Daniele Mencherini Nov 13, 2019
445 isio maureddu Nov 13, 2019
444 Lara Arosio Nov 13, 2019
443 Roberto Di Masci Nov 13, 2019
442 Floriano Marini Nov 13, 2019
441 Rita Bernardini Nov 13, 2019
440 Francesca Crobu Nov 13, 2019
439 gherardo crespi Nov 13, 2019
438 Marco Mauri Nov 13, 2019
437 Giuseppe Larosa Nov 13, 2019
436 GAETANO Chionchio Nov 13, 2019
435 Fulvio Boccardo Nov 13, 2019
434 marco fornari Nov 13, 2019
433 Rachele Pollastrini Nov 13, 2019
432 Massimo Olivucci Nov 13, 2019
431 giuseppina saviano Nov 13, 2019
430 PIERO BONANO Nov 13, 2019
429 Paolina Romano Nov 13, 2019
428 Valeria Lai Nov 13, 2019
427 VALENTINA Quadrio Nov 13, 2019
426 SANTE LEONE Nov 13, 2019
425 Francesco Sanesi Nov 13, 2019
424 Tiziana Ripepi Nov 13, 2019
423 Ilia Semeia Nov 13, 2019
422 Fabrizio Pesoli Nov 13, 2019
421 Isabella Cidonio Nov 13, 2019
420 marco scandelin Nov 13, 2019
419 domenico federici Nov 13, 2019
418 Carlo Massimini Nov 13, 2019
417 Donato Zoppo Nov 13, 2019
416 Lucia Calegari Nov 13, 2019
415 CESARE PUZELLI Nov 13, 2019
414 Maria Gaetana Angeli Nov 13, 2019
413 Davide Broglia Nov 13, 2019
412 Francesco Ruffino Nov 13, 2019
411 Roberto Benedetti Nov 13, 2019
410 Emanuela Zucchini Nov 13, 2019
409 Sebastiano Ambra Nov 13, 2019
408 Fabio Alfonso Geraci Nov 13, 2019
407 Aldo Mario Fei Nov 13, 2019
406 Sergio Canonico Nov 13, 2019