CANNABIS/ONU – PARTITO RADICALE : L’ONU CI HA MESSO 60 ANNI PER DICHIARARLA NON NOCIVA.

QUANTO SI DOVRÀ ASPETTARE PERCHÉ RICONOSCA L’USO TERAPEUTICO DELL’EROINA, E SOPRATTUTTO, LA NECESSITÀ DI LEGALIZZARE A FINI LUDICI CANNABIS E COCAINA?

Oggi le Nazioni Unite confermano il valore terapeutico della cannabis rimuovendola dall’allegato IV della Convenzione Unica sugli stupefacenti del 1961, sei decenni dopo la sua collocazione; è stato riconosciuto il valore terapeutico di questa pianta medicinale centenaria, che non verrà più considerata come causa di effetti nocivi per la salute. La decisione è ancora più importante se si considera che la cannabis è stata inserita nell’elenco IV senza essere mai stata sottoposta ad alcuna valutazione scientifica. La revoca dall’allegato IV è quindi una notizia di carattere storico per milioni di pazienti in tutto il mondo e una vittoria storica della scienza sulla politica.

Politica che chissà quanto ci metterà per riconoscere l’uso terapeutico dell’eroina e, soprattutto, la necessità di legalizzare a fini ludici di cannabis e cocaina.

Leave a reply

PARTITO RADICALE
NONVIOLENTO TRANSNAZIONALE TRANSPARTITO

ROMA (Italia)
Via di Torre Argentina 76 – 00186
Tel. +39.06.689791   –   Fax: +39.06.68979221