La Presidente della Commissione Esteri del Senato Stefania Craxi e Consigliere Generale del Partito Radicale risponde all’appello del Partito Radicale lanciato dalla tesoriera Irene Testa in sciopero della fame per chiedere al governo un sostegno alla Rivoluzione in Iran dal regime teocratico della Repubblica dell’Islam, per restituire alle donne il diritto di scegliere di non indossare il velo a pena di morte, incarcerazione e tortura

La dichiarazione della Presidente della Commissione Esteri del Senato, Sen. Stefania Craxi: “Rispondo all’appello lanciato da Irene Testa, tesoriere del Partito radicale, in sciopero della fame per sollecitare il governo e il Parlamento italiano ad assumere una posizione in difesa del popolo iraniano che sta manifestando il suo desiderio di libertà contro il regime degli […]

La Presidente della Commissione Esteri del Senato Stefania Craxi e Consigliere Generale del Partito Radicale risponde all’appello del Partito Radicale lanciato dalla tesoriera Irene Testa in sciopero della fame per chiedere al governo un sostegno alla Rivoluzione in Iran dal regime teocratico della Repubblica dell’Islam, per restituire alle donne il diritto di scegliere di non indossare il velo a pena di morte, incarcerazione e tortura

Per riascoltare la conversazione con Irene Testa clicca qui

Consiglio di Sicurezza ONU: Il lancio di missili della RPDC è “l’ultimo di una serie di attività allarmanti”

Aggiornando il Consiglio di Sicurezza, il capo degli Affari politici e di pace delle Nazioni Unite (DPPA) ha ricordato che venerdì scorso la Repubblica Democratica Popolare di Corea (RPDC) ha effettuato un test di lancio di quello che ha descritto come un nuovo tipo di missile balistico intercontinentale. Citando l’agenzia di stampa ufficiale della RPDC […]

Conflitto in Georgia: il rapporto di sintesi della Segretaria generale afferma che persistono sfide per i diritti umani nelle aree interessate dal conflitto

Persistono preoccupazioni circa la situazione dei diritti umani nelle aree interessate dal conflitto armato tra la Federazione russa e la Georgia nell’agosto 2008, secondo un rapporto della Segretaria generale Marija Pejčinović Burić presentato al Comitato dei Ministri. Per approfondire clicca qui